Controllo qualità e Laboratorio analisi


Al fine di raggiungere i massimi standard di pulizia dei componenti che la Techpol produce il reparto qualità dispone di una Clean Room, ossia di una camera bianca sigillata ad Atmosfera controllata (pressione atmosferica ed inquinamento particellare).
In questa stanza a ricircolo forzato di aria super-filtrata, è predisposta una lavatrice ad Ultrasuoni dentro la quale i pezzi vengono “agitati” e puliti da ogni particella di polvere e ricontrollati successivamente nella verifica finale in Laboratorio.
La purezza dell'aria in questi locali è superiore a quella di una sala operatoria e l'accesso è consentito solo a personale adeguatamente addestrato a svolgere ogni fase del flow-chart produttivo. Clean Room - Techpol Srl

Per garantire la qualità dei processi e dei prodotti, i macchinari e le attrezzature vengono costantemente monitorate e aggiornate.


Zeiss OI-442

Misurazioni 3D reali

Misurazione ottica

Software CALYPSO

Zeiss OI-442 - Techpol Srl

La macchina di misura multisensore O-INSPECT ZEISS consente di misurare in modo ottimale ogni caratteristica, otticamente o per contatto.
Il software CALYPSO consente di visualizzare contemporaneamente stato effettivo, profilo nominale e deviazioni, rendendo molto semplice individuare e interpretare i risultati di misurazione.

ITP

Macchina di misura 3D

Importazione disegno 3D

Programmi automatici

ITP - Techpol Srl

La macchina di misura 3D ITP permette di misurare prodotti geometricamente complessi grazie al tastatore indexato.
Il suo piano di lavoro ampio garantisce libertà di movimento e semplicità nell’effettuazione di misure con particolari di medie dimensioni.
Grazie alla possibilità di importazione della matematica 3D e di creazione di programmi di misura automatici, la ITP è sempre in funzione e garantisce ottimi risultati.

ATOS CORE Professional

Macchina di misura 3D

Ottiche GigE CCD-Cameras

Analisi automatizzate parametriche

ATOS CORE professional

ATOS CORE Professional è una macchina progettata per la realizzazione di misure tridimensionali di componenti di dimensioni piccole e medie. Si possono eseguire analisi automatizzate di forme e dimensionali.

È una macchina che utilizza un'analisi parametrica al fine di registrare qualsiasi azione eseguita dal software. È composta da ottiche del tipo GigE CCD-Cameras, che si basano sul concetto dello "split design" fra elettronica e ottiche, e da un laptop dedicato col suo software di acquisizione e misurazione.

Tech-pol ha deciso di acquistare questa macchina per soddisfare le richieste di misurazione relativamente ai dettagli molto piccoli: è una macchina già nota ai nostri clienti Automotive. È una macchina 3D molto importante perchè può favorire la riduzione dei tempi di analisi e dare una prima analisi complessiva delle dimensioni e forme di un componente stampato.

Reometro Modulare Anton Paar MCR 102

Misure di Strain Sweep

Misure di Frequency Sweep

Misure di Temperature Sweep

Reometro Modulare Anton Paar MCR 102

L’analisi dinamico-meccanica è una tecnica per la caratterizzazione dei materiali, che fornisce indicazioni sulle proprietà termiche e viscoelastiche in regime dinamico.
Più precisamente, il suo utilizzo si colloca nell’ambito della reologia, la parte della fisica che studia lo scorrimento dei materiali.
La tecnica, applicabile disponendo di un reometro torsionale, prevede di sottoporre un materiale ad una forza dinamica oscillante, in particolari condizioni di frequenza ed ampiezza di deformazione.
La risposta del materiale viene registrata e scomposta nelle componenti “in fase”, rappresentativa della natura elastica del materiale, e “fuori fase”, rappresentativa della natura viscosa del materiale.
E’ possibile ottenere, pertanto, una descrizione della natura viscoelastica del campione, in un ampio intervallo di temperatura, frequenza e deformazione.
Utilizzando il medesimo reometro, è inoltre possibile eseguire esperimenti di sforzo/rilassamento a gradino (stress/relaxation) o di reazione ad uno sforzo costante (creep).
I dati ottenuti attraverso la combinazione delle varie tecniche di misura possono essere utilizzati per investigare l’architettura molecolare di un polimero, per determinarne la temperatura di transizione vetrosa, la composizione e le proprietà di scorrimento.
Se applicata ad un materiale composito, la tecnica consente di studiarne il comportamento in fase di lavorazione e fornisce utili indicazioni sulla sua composizione e morfologia.
Questo approccio risulta di fondamentale importanza nello sviluppo di tecno-materiali e può essere utilizzato indifferentemente per plastiche e gomme. 
Lo strumento MCR di Anton Paar di cui si è dotata Techpol, previa adeguata formazione del personale tecnico, rappresenta una eccellenza nel campo della strumentazione per l’analisi dinamico-meccanica dei materiali e offre un ampio intervallo di possibilità insieme ad una elevata flessibilità nella preparazione di test specifici.
Si pone allo stesso tempo come importante strumento per la ricerca scientifica, lo sviluppo tecnologico e il controllo di produzione.

Articoli

Altre news